La nostra mappa genetica

Il dietro le quinte

Sono tante le esperienze fatte fin qui; collaborazioni con aziende, istituzioni, tv, stampa...Tutte ci hanno arricchito, insegnandoci ogni volta qualcosa di nuovo, di umanamente palpabile, facendoci salire un gradino sulla scala della professionalità e dell’abnegazione a contenuti e storie. Si, perché è questo che in effetti volevamo fare, raccontare di tutti noi attraverso le storie di questa grande e complessa umanità.

Riconoscimenti
& Premi

PRIMO

PREMIO

MENZIONE SPECIALE

MIGLIOR

VIDEO

18054262441239958.jpg

IJF - International Journalism Festival di Perugia

Premio di Comunicazione per il Sociale - Sezione TV

C'è Vita su Marte! - Documentario girato a Roma, nel quartiere Casilino, che racconta la vita di un gruppo di ragazzi disabili alle prese con un corso di teatro e la realizzazione di uno spettacolo teatrale. Il video è stato trasmesso su Rai 3 a Racconti di Vita, programma condotto da Giovanni Anversa.

Menzione Speciale al Festival del Cinema di Cagliari

MAPS - Documentario su un gruppo di giovani afghani giunti in Italia a piedi che hanno vissuto per anni a Roma nella cosiddetta "buca", una zona all'aperto a ridosso della stazione Ostiense.
I protagonisti, Imran e Karin, un 
Pashtun e un Hazara, appartenenti a due etnie afghane diverse ma accomunati dalla voglia di vivere e di farcela.

Miglior Video al Concorso Internazionale WGS
Video Challenge - 2018

Egg it On - Video breve realizzato per lo chef Pasquale Caliri.
Una ricetta, la creatività facile e leggera che può volare, come un palloncino...

Il nostro percorso inizia nel 1999 con studioL1, ispirandoci poeticamente e filosoficamente a quel punto dello spazio, unico e irripetibile, in cui esiste la forza di gravità come la conosciamo noi, dove tutto riconquista un peso:

 

L1 é un luogo nello spazio con forza di gravità pari a quella della terra


Il nostro logo era un elefantino, con le zampe piantate per terra mentre osserva le stelle…

Su quell’elefante abbiamo fatto migliaia di chilometri, in giro per l’Italia, per raccontare storie emblematiche, a volte intime, storie di successi e di speranze

Dal 2000 al 2005, per Rai Tre e Vittoria Cappelli Srl, realizziamo la post-produzione del programma tv Passepartout, condotto da Philippe Daverio.

Sono anni di conoscenze e apprendimento, accanto ad una persona unica che abbiamo avuto l’onore di conoscere.

Nel 2008 Philippe Daverio diventa il testimonial d’eccezione del Festival della Matematica di Crotone di cui siamo direttori artistici per gli eventi culturali

 

Negli stessi anni siamo chiamati dall’Ufficio di Comunicazione per l’Italia del Parlamento Europeo per realizzare alcuni video ed una lunga “ricognizione” per celebrare i vent’anni del Progetto Erasmus. 

 

Da lì partiranno una serie di esperienze belle e importanti, come i progetti realizzati con Confindustria Nazionale sulla sicurezza sul lavoro, sulle donne imprenditrici, il video “Women at work”, “Train the Trainer”, sulla collaborazione tra Confindustria Giovani e il governo dell’Afghanistan. 

 

Nel 2009, in una domenica fredda e soleggiata di gennaio, siamo sul Ponte Sisto a Roma per realizzare la nostra versione del format internazionale Fifty People One Question, una semplice domanda fatta a persone di passaggio: “Cosa desideri accada prima che finisca il giorno?”.
Su quelle immagini, per Jansen-Cilag Spa, abbiamo costruito un video intimo e commovente, ma anche giocoso ed ironico a sostegno di un progetto sociale a supporto della ricerca sulle malattie pediatriche.

E ancora la collaborazione con il Comune di Roma nella persona dell’On. Ileana Argentin, allora a capo del Dipartimento per le Politiche Sociali, per la realizzazione del documentario  “C’è Vita su Marte!", su un gruppo di ragazzi disabili di Roma alle prese con un corso di teatro.
Quel lavoro ci porta lontano, andando in onda su Rai Tre e vincendo nel 2010 il Premio di Comunicazione per il Sociale - Sezione TV - all’IJF - Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia -.

 

Inizia così una proficua collaborazione con Giovanni Anversa, giornalista e dirigente Rai e allora conduttore del programma tv “Racconti di Vita”.
Realizziamo svariati lavori di argomento sociale tra cui

Terra - Una storia”, sull’alluvione di Messina  dell’1 ottobre 2009 e “Sogni”, un video sul problema del racket a Lamezia Terme in Calabria. 

 

Lavoriamo al documentarioMaps", lavoro sulla realtà dei ragazzi afghani che vivono ai margini nella capitale,

Menzione Speciale al Festival del Cinema di Cagliari.

Continua, intanto, la nostra collaborazione con le istituzioni, e in particolare con la Film Commission Calabria per la quale creiamo e dirigiamo per le edizioni 2012 e 2013 il

Festival del Documentario con l’istituzione del

Premio De Seta all’interno del Festival del Cinema di Reggio Calabria

Nel 2013 siamo a Barcellona, in Spagna, per girare un documentario sulla vita di un giovane italiano in Spagna alle prese con sentimenti e inquietudini, “Davide e Golia”.

Da alcuni anni abbiamo consolidato una proficua collaborazione con la AUR - The American University in Rome -, realizzando svariati video di comunicazione sulle attività culturali dell’università in Italia e all’estero. 

Nell’estate del 2019 realizziamo per il Coni Servizi Spa un video promozionale in occasione dei concerti dei Pearl Jam,

dei Negramaro e di Beyonce.

Dopo oltre vent’anni di lavoro nel mondo della comunicazione audiovisiva, dopo tanti video realizzati tra mondo dell’arte, del sociale e delle istituzioni, ecco esplodere negli ultimi anni la passione per il food rappresentato come un fiore dai tanti petali e sfumature di colore. 

Tra le più belle esperienze di settore, la collaborazione con una grande azienda italiana, il Pastificio Di Martino Spa, con la quale abbiamo percorso insieme un lungo tratto di strada, dalla realizzazione di “Canto alla Terra”, documentario girato tra i campi di grano in Puglia, allo spot “Ritratto di Famiglia”, dal video “La Pasta degli Altri”, girato nei Quartieri Spagnoli di Napoli in mezzo ad una esaltante esperienza di vita multietnica e di inclusione fino ai video realizzati a Torino per il Salone del Gusto di Slow Food e per l’apertura di Fico Eataly World a Bologna nel 2017.
Il Lavoro di comunicazione per il Pastificio Di Martino a Fico ci ha portati non solo alla realizzazione di una serie di spot e video di lancio dell’impresa ma alla costruzione di un progetto teatrale sulla pasta dentro una dimensione quasi estraniante eppure appropriata come quella di un pastificio.
Il progetto “Pulcinella e i Custodi della Pasta”, portato avanti fino a giugno 2018, messo in piedi con l’amorevole aiuto degli attori e pedagoghi Cristina e Giuseppe Capodicasa e con Gerardo Fiorenzano ha avuto la pregevole partecipazione di Aniello Arena, Pulcinella d’eccezione dopo i successi cinematografici internazionali degli ultimi anni.


E ancora i video realizzati a Roma per l’autorevole associazione Ambasciatori del Gusto, lo spot, i teaser ed il documentario per l’azienda Romeo all’Emporio, realtà entrambe capitanate dalla chef stellata Cristina Bowerman, “Il Viaggio di un Oste”, omaggio a Roma dello chef Arcangelo Dandini, sostenuto dalle aziende Riso Buono e  Olitalia, “Egg it on”, video realizzato per lo chef siciliano Pasquale Caliri che ha vinto il
I° Premio Miglior Video al Concorso Internazionale WGS Video Challenge - 2018.

Fatto tesoro di un corposo “apprendistato”, ci stiamo oggi specializzando nella produzione di contenuti e format originali

Sotto l’egida del Gruppo Espresso nel 2016 abbiamo realizzato “Fuori Carta - Storie di Uomini e Cibo del Centro Italia”, una web serie da 8 episodi distribuito da laRepubblica Sapori  e volto a raccontare il dramma di tante aziende del settore enogastronomico toccate dal terremoto che ha colpito Lazio e Umbria e a valorizzarne i prodotti.
Tra queste, la Cioccolateria Vetusta Nursia di Norcia, l’azienda Bosco Torto di San Pellegrino di Norcia ,

la Urbani Tartufi di Schettino, l’Azienda Agricola “Castelluccio”.
Non finiremo mai di ringraziare quegli chef che hanno collaborato con noi realizzando piatti straordinari con i prodotti giunti dalle zone terremotate. Tra questi, Roy Caceres, Oliver Glowig, Arcangelo Dandini, Anthony Genovese, Davide Del Duca e Angelo Troiani insieme ai pasticceri Walter Musco e Roberto Cantolacqua.

 

Proprio quest’anno, sulla scia della pandemia e dello stato di lockdown subìto, siamo ripartiti con “Viaggio per l’Italia - Borghi e Campagne al tempo del Lockdown”, un nostro format originale, un viaggio in camper per l’Italia in 5 puntate, prodotto insieme ad Arcangelo Dandini, protagonista del format, e con il patrocinio dell’associazione Consumerismo.
Il format, distribuito dal Gruppo Gedi su laRepubblica Sapori/ilGusto, coniuga l’amore per il buon cibo alla voglia di scavare un pò più a fondo per estrarre le belle favole italiane, storie di passione e amore per la propria terra e per questo Paese che ci piace tanto e che si chiama Italia.

Molte altre storie, collaborazioni, idee, esperienze di cui non vediamo l’ora di poter parlare